Continua la guerra Apple vs Samsung

Nuova denuncia presentata da Apple contro la rivale Samsung, riguardante la presunta violazione a carico della linea di smartphone e tablet Galaxy. L’azienda di Cupertino ha accusato la Samsung di aver violato brevetti che coprono le tecnologie utilizzate in iPhone e iPad. La causa è stata depositata presso la Corte Distrettuale di Tokyo che cercherà di bloccare le vendite di cellulari Samsung Galaxy in Giappone, nonchè di una richiesta di danni pari a ¥ 100.000.000 ($ 1,3 milioni) secondo quanto riportato da Reuters.

L’azienda giapponese è attualmente impegnata in cause legali in Corea, Australia, Stati Uniti e in Europa. Apple ha già vinto un’ingiunzione per bloccare le vendite dei Tab Galaxy 7,7 in Germania. Oltre a questo, un tribunale olandese ha vietato le vendite e la commercializzazione di tre smartphone Samsung – Galaxy S II, Galaxy e S Ace nei paesi dell’Unione Europea a partire dal 13 Ottobre 2011, per aver violato brevetti e marchi di Apple. Tuttavia, l’ultima causa ha complicato ulteriormente i rapporti tra i due giganti dell’elettronica. Infatti la Samsung fornisce vari componenti come il microchip per i dispositivi di Apple IOS inclusi processori A4 e A5. Lo stesso chip di memoria è utilizzato anche per la linea MacBook Pro.
Il personale degli uffici Samsung non era disponibile per un commento. Molto probabilmente, l’azienda starà combattendo in tribunale le azioni legali della Apple.

 

Fonte

Annunci
  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: