iPhone 5 vs Samsung Galaxy SII

Da una parte il Samsung Galaxy S2, ribattezzato iPhone-killer e telefono più venduto di sempre nella storia della Samsung. Dall’altra l’iPhone 5, il nuovo e attesissimo melafonino, la cui scheda tecnica è finora essenzialmente affidata alle indiscrezioni, che verrà svelato nelle prossime settimane. Ancora i due contendenti non hanno incrociato le armi sul mercato, ma il dualismo è già accesissimo e fa discutere.

Nella seconda metà del 2011, la battaglia più calda sarà quella tra l’iPhone 5 e il Galaxy S2. Entrambi questi smartphone saranno al top della gamma e probabilmente entrambi registreranno grandi successi di vendita. Ma il nuovo smartphone della casa di Cupertino sarà in grado di conservare la leadership nel mercato mobile? Molti sono convinti che il Galaxy S2 sarà superiore.

Ecco dieci motivi secondo cui, per alcuni, il Galaxy S2 sarebbe migliore dell’iPhone 5

Sistema operativo

iPhone 5, caratteristiche possibili

L’Apple iPhone 5 sarà equipaggiato dall’iOS 5 annunciato recentemente. Tutte le funzioni più importanti di questo sistema operativo si trovano già su Android, eccetto iMessage che è piuttosto ispirato a BlackBerry. Le nuove funzionalità includono la barra delle notifiche, la sincronizzazione cloud e wireless, l’integrazione con Twitter e i widget.

In casa Android, oggi, per gli smartphone viene utilizzata la versione 2.3 Gingerbread, mentre la 3.0 Honeycomb è riservata ai tablet. Ma la prossima release, chiamata Ice Cream Sandwich, sarà unica per entrambi i dispositivi.

Il responsabile esecutivo di Google, Eric Schmidt, ha confermato in un’intervista che Ice Cream Sandwich, presentato alla conferenza Google del maggio scorso, ’sarà lanciato a ottobre o novembre’. Sarà in grado di offrire agli smartphone la bella interfaccia di Honeycomb insieme ad un app launcher aggiornato, ad un’interfaccia olografica, a nuovi widget interattivi per l’homescreen e a un pannello multitasking.

Decisamente, insomma, dovrebbe aiutare a ridurre la maggior parte dei problemi di frammentazione sugli smartphone Android. Android è più personalizzabile, ha più widget, meno restrizioni, è più funzionale e avrà un’interfaccia più fluida. L’iPhone 5 dovrà fare meglio di così per vincere sotto questo aspetto.

Processore

In America, a seconda degli operatori, il Samsung Galaxy S2 è spinto dal chipset Orion, con il processore dual core ARM Cortex-A9 da 1,2 GHz e la GPU Mali-400MP, o dal chip dual core Qualcomm APQ8060 da 1,5 GHz, il tutto accoppiato a 1 GB di RAM. Quasi pari alla potenza di elaborazione di un computer desktop.

Al contrario, l’iPhone 5 dovrebbe utilizzare il processore dell’iPad 2, ma è improbabile che superi la barriera di 1,2 GHz di frequenza. Con le versioni aggiornate del Galaxy S2 equipaggiate da un processore da 1,5 GHz con supporto grafico 3D, l’iPhone dovrà fare di meglio per battere il top di gamma della Samsung.

Display

Il display Super AMOLED Plus è considerato il migliore disponibile nel mercato mobile. La Samsung è l’unica casa costruttrice di tali display e se si vuole vedere il miglior schermo, non c’è altra scelta sul mercato. Lo schermo dell’iPhone 5 sarà migliorato rispetto a quello del predecessore, ma comunque distante dal Super AMOLED Plus con i suoi colori superiori, la leggibilità migliorata, lo spessore minimo e la miglior efficienza energetica.

La tecnologia del pannello Real-Stripe offre il 30% in più di pixel per pollice rispetto all’AMOLED di prima generazione e consuma il 18% in meno di energia. Anche qui, a seconda dei carrier, in America il Galaxy S2 sarà in vendita con display touchscreen capacitivi da 4,3 o da 4,52 pollici, con una risoluzione 800 x 400 pixel. Sull’Apple iPhone 5 ci si attende un display da 3,7 o da 4 pollici, a seconda del design della cover: ancora una volta, inferiore al rivale.

Design

iPhone 5, foto prototipi del nuovo smartphone Apple

L’Apple iPhone 5 sarà solo un aggiornamento della versione precedente. Quando si parla del Samsung Galaxy S2, il ritardo nel raggiungere gli Stati Uniti dimostra che la Samsung sta preparando diversi design con modifiche e caratteristiche tecniche innovative per i diversi operatori telefonici, che li marchieranno con nomi particolari come Epic Touch 4G e Hercules.

La Samsung ha anche confermato recentemente che è in arrivo una versione LTE di Galaxy S2, con un display Super AMOLED Plus da 4,5 pollici, Android 2.3, LTE con HSPA fino a 42 Mbps, fotocamera a 8 Megapixel, batteria da 1850 mAh, un processore dual core da 1,5 GHz e giochi e video 3D.

Sicurezza

Gli approcci di sicurezza per Android e iOS sono diversi. La Apple verifica tutte le applicazioni prima di consentirne l’accesso all’App Store, per evitare virus, ma il resto del telefono è mediamente vulnerabile. Anche se Android non controlla le app, queste sono gestite in modo isolato, così da non compromettere il sistema in caso di attacco virus.

Sia Android che iOS richiedono la registrazione di una sorta di account per scaricare o installare applicazioni dal proprio store. Per iOS si utilizza l’account iTunes, mentre per Android, l’account Google. Secondo un recente report della Symantec, pur se iOS e Android hanno entrambi i loro punti deboli, le piattaforme mobile sono comunque molto più sicure delle loro controparti per PC.

I ricercatori hanno trovato molte più vulnerabilità su iOS che Android. Circa 200 sono state trovate su iOS, contro le sole 18 su Android. Appena 4 di queste 18 restano irrisolte da Google. Google è anche più rapida di Apple quando si tratta di risolvere una vulnerabilità, con una media di 8 giorni contro i 12 di Cupertino. Entrambi i sistemi operativi sono vulnerabili ai virus, ma Android ha un’app antivirus che a iOS manca. Perciò Samsung Galaxy S2 ha un vantaggio su iPhone 5.

Flash

L’assenza di un supporto Flash è un grosso punto debole dell’iPhone. Il Samsung Galaxy S2 supporta invece Flash e la riproduzione video in Full-HD all’interno di Adobe Flash Player, caratteristica che non ha pari in nessun altro dispositivo attualmente in vendita. Secondo la Apple, Adobe Flash rappresenta un grosso rischio per la sicurezza, senza contare i molti crash e il notevole sfruttamento della batteria.

Piuttosto che usare Flash, Apple ha adottato HTML 5, CSS e JavaScript, tutti standard aperti. Tutti i dispositivi mobile di Apple implementano questi standard ad alte prestazioni e con basso utilizzo di potenza. Come Steve Jobs ha dichiarato in un comunicato: ‘Flash è stato creato durante l’era dei PC, per i PC e i mouse. Flash è un business di successo per Adobe e capiamo perchè vogliano spingerlo oltre i PC. Ma l’era mobile si basa su dispositivi a bassa potenza, interfaccia touch e standard web aperti.’

La quantità di società media che offrono i loro contenuti per i dispositivi mobile della Apple dimostra che Flash non è più necessario per visualizzare i video o qualsiasi altro contenuto web. E le 250mila applicazioni sull’App Store dimostrano che Flash non è necessario neppure per le decine di migliaia di sviluppatori che creano applicazioni graficamente ricche, come i giochi.

Jobs ha detto che i nuovi standard aperti, come HTML 5, creati nell’era mobile, usciranno vincenti sui dispositivi e, in futuro, anche sui PC. E che forse la Adobe dovrebbe concentrarsi di più a creare strumenti HTML 5 per il futuro, piuttosto che a criticare Apple per essersi lasciata alle spalle il passato.

Near Field Communication

Il Samsung Galaxy S2 supporta il chip NFC che consente transazioni semplificate, scambi di dati e connessioni con un tocco. Globalmente, 100 milioni di persone utilizzano il pagamento mobile. Dato che il suo principale smartphone rivale offre il servizio di pagamento mobile, la Apple potrebbe aver pensato a integrare la nuova tecnologia nell’iPhone 5 di prossimo arrivo, per rimanere competitiva nel mercato.

Tuttavia, per ora, la presenza dell’NFC sull’iPhone 5 è solo un’indiscrezione e molto probabilmente la Apple non abbraccerà questa tecnologia, poichè la Near Field Communication non ha standard industriali. Si dice che, in alcuni meeting, la casa di Cupertino abbia svelato che la tecnologia NFC non sarà presente nella lista delle caratteristiche del prossimo iPhone.

Anche il quotidiano britannico The Independent, citando come fonte alcuni degli operatori telefonici principali in Inghilterra, ha rivelato che la Apple lascerà perdere l’NFC sul prossimo iPhone, proprio per via della mancanza di standard industriali su questa tecnologia.

Connettività

Il Samsung Galaxy S2 supporta già connessioni dati 3G con velocità fino a 21 Mbps (HSPA + network), ma con la versione LTE del Galaxy S2 pronta ad abbracciare l’HSPA fino a 42 Mbps, l’iPhone 5 non ha chance in termini di velocità. Inoltre, il Galaxy S2 offre il trasferimento Bluetooth 3.0+HS ad alta velocità (unico dispositivo al mondo), Wi-Fi Direct, Allshare (DLNA) e HDMI via MHL.

A differenza di Apple iOS, in cui non si può trasferire nemmeno le foto scattate con la fotocamera via Bluetooth, qui non ci sono restrizioni. Utilizzando Allshare, si può effettuare lo streaming dei contenuti multimediali in wireless a ogni dispositivo che supporta il DLNA, così come si può utilizzare il software media center XBMC sul proprio computer.

Kies Air consente di gestire i contenuti del proprio telefono in wireless senza software o driver. In più, supporta l’USB on-the-go, così da poter connettere altri dispositivi di memorizzazione USB direttamente al telefono. Tramite la connessione MHL con la TV, è possibile addirittura visualizzare tutti i contenuti su grande schermo in Full-HD con risoluzione di 1080p fino a 30 fps.

Batteria e memoria

Il Samsung Galaxy S2 ha il privilegio della memoria espandibile e una batteria rimovibile. Le versioni di Apple iPhone differiscono dagli altri smartphone sul mercato in termini di memoria rimovibile, poichè nessuno di essi la supporta. In termini di memoria RAM, la Apple non rivela mai la propria capacità, che risulta sempre inferiore rispetto ad altri telefoni. Per cui, con 1 GB di RAM accoppiato al processore dual core, il Galaxy S2 è in vantaggio.

Se l’iPhone 5 dovesse avere il supporto 4G, allora solo per questo l’autonomia della sua batteria dovrebbe essere ridotta a meno di 8 ore. Quella del Galaxy S2 non è la migliore del mondo, ma dura tranquillamente un giorno con un utilizzo medio e può arrivare a due limitandosi soprattutto a chiamate e messaggi.

Applicazioni e open source

Il punto principale a favore delle applicazioni Android è che la maggioranza delle app di qualità sono gratuite. L’Android Market è uno store online sviluppato da Google per i dispositivi Android. L’applicazione del Market è preinstallata sulla maggior parte dei terminali e consente agli utenti di cercare e scaricare le app pubblicate da sviluppatori terzi. Tutti possono accedere al sorgente di Android per migliorare il sistema. Se la comunità open source riscontra dei punti deboli, vengono rapidamente risolti.

Anche se Apple iOS non è open source, 200 milioni di utenti hanno scaricato oltre 15 miliardi di applicazioni dall’App Store. E nel maggio 2011, la Apple ha approvato la sua 500.000esima applicazione. Ma l’Android Market è migliorato in qualità e quantità negli ultimi anni e potrebbe presto sorpassare l’App Store.

Non essendo ancora uscito l’iPhone 5 questo scontro ha valenza virtuale e pone l’attenzione sulle caratteristiche dei due smartphone con l’obiettivo di sapere cosa ne pensate anche voi. Lasciate il vostro commento!

Fonte

Annunci

, ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: